Esportazione Russia/Crimea

Written by Moreno Dova. Posted in Informative

A seguito degli eventi socio-politici verificatosi in Crimea, con la circolare dell’Agenzia delle Dogane prot.101584/RU del 12/09/2014, nell’applicazione di misure restrittive, viene richiesto agli esportatori, una dichiarazione da redigere su carta intestata nella quale si attesta che la società destinataria non ha nel proprio organico i soggetti di cui agli elenchi annessi ai citati regolamenti comunitari.

La circolare non specifica se questa dichiarazione deve essere effettuata solo per le esportazioni verso la Russia e la Crimea, ma fa riferimento a soggetti ed organismi.

Verosimilmente tali soggetti potrebbero avere degli interessi o fare parte dell’organico di società che risiedono in Russia ed in Crimea ma anche in Ucraina ed in tutti gli altri Paesi del Mondo, al fine della sottoscrizione del fac-simile della dichiarazione richiesta dalle Dogane italiane, da allegare alle dichiarazioni doganali di esportazione, si consiglia di richiedere analoga dichiarazione ai vostri clienti residenti almeno nei predetti tre Paesi e valutare a vostra discrezione, l’estensione agli altri.

  01 CIRCOLARE 02 REGOLAMENTO 208-2014 03 REGOLAMENTO 269-2014 04 REGOLAMENTO 381-2014 05 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE